Dolce tipico vicentino, il Brasadelo: da abbinare ai vini di Gambellara

Brasadelo dolce tipico di Gambellara

Brasadelo: dolce tipico vicentino

Brasadelo, Brassadelon, Bussolà: il doce di Gambellara

E’ bello vedere come i dolci tradizionali prendono nomi diversi a seconda della zona di produzione. A volte bastano davvero pochi chilometri di distanza tra un paese e l’altro per chiamare la stessa torta in maniera differente. E’ questo il caso del Brasadelo, dolce tipico vicentino in particolare di Gambellara. Essendo molto vicina a Verona e Venezia si prepara anche in queste città ma prende nomi diversi. Nel veneziano si dice Bussolà mentre a Verona lo chiamiamo Brassadelon. Si può quindi designare il Brasadelo come dolce che piace a tutti i veneti. Come lo chiami, gli ingredienti comunque sono gli stessi: uova, farina, zucchero, burro e grappa. E il risultato non cambia: si tratta di una ciambella a metà tra la frolla secca e morbida cosparsa di granella di zucchero. Ideale da inzuppare nei vini di Gambellara.

Sicuramente avrete sentito parlare di altri dolci vicentini o li avete assaggiati come la “torta putata”, bontà a base di polenta e pane raffermo dal nome un pò sconveniente ma assai buona oppure i tradizionali biscotti veneti i Zaletti: Zaletti origine e ricetta dei biscotti veneti a base di polenta

Comunque oggi ci concentriamo sul Brasadelon e conosciamo meglio questo dolce tipico vicentino, dove si compra e se vogliamo fare in Brasadelo in casa come procedere.

Brasadelo, dolce tipico vicentino

Il Brasadelo è un dolce povero che appartiene alla tradizione contadina. Nasce a Gambellara in provincia di Vicenza ma come abbiamo visto si prepara anche in altre province venete. Se siete dei podisti magari lo avete assaggiato in uno dei ristori della Montefortiana, corsa podistica che ogni anno a metà gennaio attira sportivi da tutta Italia a Monteforte d’Alpone. Qui le donne del paese si danno da fare a preparare il Brassadelon che poi viene offerto ai partecipanti lungo il percorso sulle colline. Si forma con le mani e si adagia direttamente sulla leccarda senza usare uno stampo. Per questo non verrà mai uno uguale all’altro. Deve il suo nome al fatto che le nonne lo preparavano sulle braci del camino (“brasa” in dialetto veneto è la brace). Ma nel mio curiosare nelle tradizioni ho sentito dire che si chiama così perchè la sua forma ricorda un abbraccio e braccio in dialetto si dice “brasso”.

Brasadelo e Brassadele broè

Questo dolce tipico vicentino, il Brasadelo, l’ho visto anche con una forma allungata tipo filone. E qui vi devo raccontare la mia figuraccia!!
Qualche tempo fa, mentre facevo la spesa in un negozio di Soave, mi colpì un dolce che si chiamava Brassadeon e profumava di tradizione. Incuriosita l’ho acquistato e una volta portato a casa comincio a fare le mie belle storie sui social per farlo conoscere. Ma qui viene il bello perchè io lo avevo confuso con le Brassadele, che sono dei dolci che prepariamo a Verona per Pasqua. La forma è diversa ma pensavo fosse una variante del fornaio. Invece scoprii essere due cose completamente diverse. Che figura da ciodi, si dice dalle mie parti! Quindi se non volete fare come me e farvi cogliere impreparati vi consiglio di leggere questo post per scoprire cos’è il Brasadelo e andare dritti all’articolo Brassadele broè: dolce veronese tipico di Pasqua per la specialità veronese.

Brasadelo dolce tipico di Gambellara
Brasadelo dolce tipico di Gambellara

Dove comprare il Brasadelo



Se siete a Gambellara lo trovate tranquillamente nei panifici e laboratori della zona. Si trova facilmente anche a Soave nelle botteghe del borgo oppure al Panificio Artigiano Tessari di Monteforte d’Alpone, nel territorio a est di Verona che confina con la provincia vicentina. Se non avete questa possibilità e desiderate provare la specialità vicentina potete prepararlo in casa. Vi lascio la ricetta.

Ricetta del Brasadelo

Cucinare il dolce tipico di Gambellara a casa nostra non è mai stato così facile. Si tratta di lavorare l’impasto come per la frolla, dare la forma che desideriamo ad ciambella oppure a filone (vedi sopra ah ah) ed infornare.

Ingredienti:

  • 150 gr di burro
  • 150gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 500 gr di farina 00
  • buccia grattugiata di un limone
  • pizzico di sale
  • bicchierino di grappa
  • mezzo bicchiere di latte
  • granella di zucchero

 

Preparazione:

Mettete la farina a fontana sul piano con lievito e sale.
Nel mezzo mettete il burro morbido, le uova, la buccia di limone grattuggiata e la grappa.
(C’è chi sostituisce la grappa con un vino bianco)
Mescolate tutti gli ingredienti e impastate bene.
Con l’impasto formate un rotolo che andate ad adagiare sulla placca rivestita di cartaforno e dategli una forma circolare.
Infine spennellate con un tuorlo la superficie e distribuite sopra la granella di zucchero.
Infornate a 180° per mezzora circa.

Brasadelo dolce tipico vicentino tagliato
Brasadelo dolce tipico vicentino tagliato
Summary
recipe image
Recipe Name
Brasadelo
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time