Croccante alle mandorle fatto in casa

Croccante alle mandorle homemade

Croccante alle mandorle fatto in casa

Ricordi dei giorni di festa

Per chi non se ne fosse accorto manca davvero poco a Natale. Il clima di festa pervade l’aria e qualcuno di voi scommetto, starà pensando già ai regali. I più piccoli sicuramente avranno già scritto in bella copia e spedito la letterina a Santa Lucia o Babbo Natale. Per entrare a pieno nel clima giusto mettiamoci ai fornelli per preparare il croccante.

Dicesi croccante “di cibo ben cotto che scricchiola” ed effettivamente ci vuole impegno per mangiucchiare questo dolce ma quanto buono è? Farlo in casa, secondo me, ha anche un valore aggiunto. Può diventare un ottimo regalo homemade da donare agli amici.

Quante versioni di croccante conoscete? Esiste alle mandorle, alle nocciole oppure lo potete trovare anche alle arachidi. Qualunque frutta secca voi usiate, questa golosa barretta altro non è che un dolce preparato con pochissimi ingredienti. Alla frutta secca si aggiunge soltanto lo zucchero fuso.

Ricordo l’emozione da bambina di scartarlo e mangiarmelo sul divano in quel giorno di festa in cui non si andava a scuola perchè era il giorno di Santa Lucia che a Verona si festeggia da sempre. Oppure a Natale quando con un pezzetto si finiva sempre il pranzo insieme a mandarini e torrone.
Ora che sono più cresciutella me lo preparo da me perchè ho scoperto non essere per niente difficile.

croccante con arachidi fatto in casa

La ricetta per preparare il croccante alle mandorle o nocciole non è impegnativa. Unica accortezza da tenere in considerazione è la fusione dello zucchero e essere veloci.
Mi spiego meglio: dovrete attendere che lo zucchero sia fuso completamente e abbia quindi quel colore ambrato simile al caramello.
Una volta incorporata la frutta secca dovrete amalgamare con velocità perchè si raffredda in fretta e dopo diventa difficile modellarlo. Se state attenti a questi particolari realizzerete delle barrette fantastiche.

 

Ingredienti x 5/6 barrette:

150g zucchero bianco
300g mandorle/nocciole/arachidi spellate

 

Se usate le mandorle come frutta tagliate prima a metà per non risultare troppo grandi.
Tostatele per un paio di minuti la frutta secca prima di procedere con il croccante.
Fondete lo zucchero in una padella antiaderente: lasciate che si fonda da solo senza aggiungere altro.
Quando sarà ben sciolto avrà un colore ambrato e sarà un pò colloso. Aggiungete quindi la frutta secca amalgamando bene e in velocità.
A questo punto rovesciate il composto su un piano freddo rivestito di carta forno.
Aiutandovi con un altro foglio di carta forno schiacciate e appiattite il croccante in modo da avere la forma che desiderate.
Ora lasciate riposare prima di porzionarlo e confezionarlo come ho fatto io per essere regalato agli amici in comodo porzioni.

Se volete essere creative e proporre qualcosa di nuovo potete anche dargli la forma di piccolo cestino ad esempio.
Prendete una ciotola o una tazza da colazione, rivestitela di carta forno e mettete le mandorle dentro. Adagiate un altro foglio di carte e aiutandovi con un limone premete il fondo in  modo da dargli la stessa forma tonda.
Qui ci vuole un pizzico di fantasia e personalizzerete la vostra ricetta!

croccante con arachidi Silla e Pepe