Cupoletta di ricotta

cupoletta di ricotta al profumo di lavanda

Cupoletta di ricotta

Fiori e formaggio in un'armonia unica

Mi piacciono molti i dolci con la ricotta. La preferisco, se posso, alla panna perchè più leggera e dona alla ricetta un sapore più autentico. Prediligo la ricotta fresca e magra, quella che non contiene panna o crema di latte naturalmente. Di solito vado a prenderla direttamente in stalla dagli allevatori che conosco e che lavorano il latte delle proprie mucche.

Per questa torta sono partita da un ingrediente base un pò insolito ma che ha saputo regalare delle belle emozioni: la lavanda. L’avete mai usata come ingrediente in cucina? Ho fatto tesoro di una mia partecipazione al concorso per gli studenti dell’alberghiero indetto dall’Istituto Salesiano di Este a cui ho preso parte l’anno scorso come giurata. In quella occasione mi fecero assaggiare un infuso di lavanda che profumava tantissimo e trovai superlativo.

Recuperato questo particolare dal cassetto dei miei ricordi, mi sono messa all’opera per realizzare la mia cupoletta di ricotta fresca al profumo di lavanda.

La mia ricetta

Ingredienti per una mini porzione:

3 dischi di pan di spagna (8/10 cm di diametro)
200g ricotta fresca magra
confettura di ciliegie
fiori di lavanda
1 cucchiaio di zucchero a velo

 

Per preparare l’infuso di lavanda mettete i fiori in un pentolino con 200ml di acqua e 1 cucchiaio di zucchero. Lasciate che l’acqua prenda l’aroma dei fiori di lavanda in infusione e quindi fate raffreddare.
Procediamo quindi con il pan di spagna che potete preparare voi per tempo o in extremis avvalervi di uno già confezionato.
In ogni caso, ricavate 3 dischi larghi circa 8/10 cm e alti 1 cm.
Nel frattempo lavorate la ricotta con un cucchiaio di zucchero a velo per ammorbidirla.
E’ quindi tutto pronto per assemblare la nostra cupoletta di ricotta.
Prendete un disco e bagnatelo con l’infuso di lavanda.
Spalmate sopra la ricotta ed infine la confettura di ciliegie in due/tre parti distinte (non deve essere uniforme) per non risultare un gusto troppo invadente nel rispetto degli altri ingredienti.
Riprendete con gli altri strati fino a completare con l’ultimo.
Infine con la ricotta rimasta ricoprite i lati del pan di spagna facendo assumere alla torta la tipica forma di cupola candida e morbida.

Il mio consiglio

Per preparare la mia ricetta di un dolce di ricotta ho usato un prodotto di qualità. La ricotta magra di Caseificio Tomasoni di Breda di Piave, in provincia di Treviso che utilizza solo latte proveniente da allevamenti del territorio veneto per salvaguardare le piccole realtà.
Una scelta etica molto importante che punta a valorizzare le materie prime garantendo al consumatore tracciabilità e trasparenza. Sinonimi di serietà.

Un’azienda legata a doppio filo con la tradizione ed il territorio. È questa la vera anima del Caseificio Tomasoni, che dal 1955 opera con i piccoli produttori locali, che ogni giorno gli conferiscono il latte, materia prima essenziale per stracchino e formaggi freschi di alta qualità.

La gamma dei prodotti del Caseificio Tomasoni comprende anche

Caciotta Bio,
formaggio fresco Dolce Tomasoni Bio,
Primodì Bio,
formaggio morbido e delicato San Saverio
e non poteva mancare ovviamente l’ottima ricotta.

Con questa ricetta partecipo al Fiori&StracchinotomasoniConstest che ci da la possibilità di sfoggiare tutta la nostra creatività in cucina e creare con formaggi e fiori eduli delle ricette squisite.
Un abbinamento insolito ma gradevole partendo sempre dalla qualità dei suoi formaggi, materia prima che il Caseificio Tomasoni produce da decenni.

Vi siete persi l’altra ricetta del Fiori&stracchinoTomasoniContest?

Il risotto alle ortiche con stracchino e fiori di calendula vi aspetta. Scoprite la ricetta

Risotto alle ortiche stracchino e fiori di calendula per il contest di Caseificio Tomasoni Fiori&StracchinoContest
Summary
recipe image
Recipe Name
Cupoletta di ricotta e profumo di valanda
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time