Eataly a Verona: pronto a sbarcare agli ex Magazzini Generali

Ex ghiacciaia dove sorgerà Eataly a Verona

EATALY in arrivo a Verona

Le eccellenze gastronomiche del brand di Oscar Farinetti

E’ ormai questione di pochi mesi e finalmente i lavori di riqualificazione dell’area degli ex Magazzini Generali vedranno la luce. Evento che attendo con l’acquolina in bocca anche per l’apertura di Eataly a Verona, il brand ideato da Oscar Farinetti che raccoglie le principali eccellenze gastronomiche italiane. La stazione frigorifera con annessi Magazzini è già bella ora, figuriamoci quando potremo visitarla all’interno. Stiamo parlando di un’area di pregio di archeologia industriale oggetto di un’importante lavoro di sistemazione e riqualificazione urbana.
Non si può ancora accedere all’area, quello che ho fotografato l’ho intravisto tra le transenne ma intanto vi voglio dare qualche informazione generale su cos’è Eataly, quando ci sarà l’inaugurazione e cosa aspettarci.

Stazione frigorifera degli Ex Magazzini Generali, la ghiacciaia

La stazione frigorifera in via Santa Teresa, zona sud di Verona, la “ghiacciaia” di quelli che erano i Magazzini Generali rappresenta il fulcro di quest’area commerciale dismessa da anni. Il primo nucleo di magazzini fu inaugurato nel 1927 e successivamente ampliato. In alcuni edifici è tuttora possibile vedere la data di costruzione 1930. Non era un ambiente molto vasto: si trattava di vari edifici con un cortile al centro, qualche tettoia coperta e spazi per ricevere merci e derrate e stabilire le condizioni di vendita. Il fulcro dell’area era la stazione frigorifera che svolgeva un ruolo fondamentale per la conservazione delle merci.

Grande investimento di riqualificazione urbana


L’investimento di 60 milioni di euro per restaurare gli edifici esempio di archeologia industriale ci fanno capire che siamo davanti ad un importante intervento di riqualificazione urbana. Uno spazio di 13 mila metri quadrati ristrutturato mantenendo tuttavia gli elementi architettonici originali sotto la supervisione dell’architetto Mario Botta. A farla da padrona sarà l’area centrale circolare, sovrastata dalla famosa cupola, dove ci sarà Eataly.

Eataly a Verona, il brand di Oscar Farinetti

Eataly è il brand enogastronomico ideato da Oscar Farinetti per promuovere il cibo italiano e il “modo di vivere la tavola” che ci contraddistingue. Presente già in molte città italiane ed estere, richiama turisti e foodlovers da tutto il mondo perchè chi resiste al Made in Italy? Quella di Verona è la prima apertura Eataly in Veneto e il fatto che Farinetti abbia scelto Verona è motivo di orgoglio per la città. L’inaugurazione è prevista per il prossimo settembre quando l’area degli Ex Magazzini Generali verrà restituita alla collettività. Si potrà entrare da Viale Dell’Agricoltura percorrendo le principali arterie della città. La vicinanza con il casello autostradale di Verona Sud, la tangenziale e i parcheggi messi a disposizione facilitano di molto le cose.

La cupola di Eataly Verona
La cupola di Eataly a Verona

La cupola del gusto

La cupola è la zona centrale di Eataly, lo spazio riservato alla cucina e alla ristorazione a cui turisti e cittadini potranno accedere liberamente per testare le specialità e i prodotti.
Dall’area circolare si diramano gli otto bracci che portano ai locali riservati ai produttori e ai laboratori per la preparazione del cibo. Ma ci sarà anche spazio per l’arte. Alcune zone ospiteranno le opere e i lavori di giovani artisti emergenti, che avranno così la possibilità di farsi conoscere. Sono molto curiosa di vedere la sala dedicata alla storia della ghiacciaia, che si preannuncia come una sorta di museo con immagini e macchinari recuperati dalla produzione del ghiaccio. Argomento che mi affascina molto e che in qualche modo si ricollega alle Giassare della Lessinia (la cui storia potete leggerla qui).