Food&Love, evento enogastronomico e digital marketing a Grezzana

Food&Love, evento enogastronomico e digital marketing a Grezzana

Food&Love, evento enogastronomico e digital marketing a Grezzana

Comunicare, Coinvolgere, Convertire

Ho preso parte sabato 20 ottobre all’evento Food&Love a Grezzana di Verona.
Sotto la supervisione dei padroni di casa, esperti di marketing, comunicazione e strategia digitale,
Salvatore Russo (Direttore e Founder dell’evento) e Giulia Bezzi (Event Coordinator), si è tenuta una vivace giornata di formazione per imprenditori, editori, giornalisti, blogger e professionisti che vogliono comprendere e divulgare correttamente l’eccellenza enogastronomica.

Food&Love, evento enogastronomico e digital marketing a Grezzana

L’evento Food&Love è stato ospitato nella splendida storica cornice dell’azienda Redoro Frantoi Veneti (visita il loro sito) a Grezzana, a nord di Verona sulle colline della Valpantena. Qui da oltre 100 anni prosegue la tradizione di famiglia che si dedica con amore alla coltivazione degli olivi e alla produzione di Olio Extra Vergine di Oliva di ottima qualità.
La produzione avviene nei frantoi di loro proprietà: quello storico di Grezzana e quello seicentesco di Mezzane di Sotto.
Ha aperto le porte dell’azienda in occasione della tradizionale “Festa delle prime olive”: un momento importante che scandisce da sempre l’attività produttiva che porta al nuovo olio di oliva.

Uno dei momenti dell'evento Food&Love

Tanti gli argomenti di rilievo in programma per chi come me opera nel vasto panorama food. Alla giornata hanno preso parte imprenditori e professionisti del settore gastronomico che hanno raccontato la loro azienda e la personale visione imprenditoriale che li ha portati a diventare delle eccellenze in questo campo.
Food&Love si è vestito anche di una componente “digital social” fondamentale per chi vuole avere un peso nel mondo del web perchè è sempre più importante emozionare il cliente attraverso i propri prodotti.

 

Food&Love: i protagonisti

Il primo ad intervenire a Food&Love è stato Flavio Sgambaro del Pastificio Sgambaro (visita il loro sito). Produce pasta da 3 generazioni utilizzando grano duro di provenienza nazionale certificato con la dicitura “100% grano duro italiano” e “km 0”.  Attenti all’ecosostenibilità, utilizzano infatti energia pulita per la loro linea di produzione.

Dalla pasta ai lievitati con i giovani dell’ Infermentum (visita il loro sito), un laboratorio di nuova generazione nato dalla passione e dalla voglia di crederci che produce panettoni, biscotti e dolci da forno. Si definiscono “i ragazzi che sorridono” perchè mettono entusiasmo e fiducia in quello che fanno.

“Chiamarsi Farina e produrre vino”. E’ un racconto emozionante quello a cui danno voce Claudio e Elena Farina dell’azienda vinicola Farina (vai al sito) che culmina con una testimonianza video che fa commuovere e che trasmette il valore di una cultura famigliare che dura nel tempo, quella per il buon vino.

(Alcune immagini dell’evento Food&Love)

“Da passione a professione” per Ilenia Bazzacco, arrivata terza in finale alla prima edizione di Masterchef ed ora conduttrice del programma TV “Due chiacchiere in cucina”. Ci ha raccontato la sua storia fatta di ricette e amore mentre preparava un piatto studiato per l’occasione.

Sempre di cibo e di cucina si è parlato con Anna Maria Pellegrino, cuoca , docente, autrice di libri e presidente dell’Associazione Italiana Food Blogger. Per lei è importante raccontare quello che sta dietro ad un prodotto perchè dice “c’è un mondo tutto da scoprire nel campo alimentare fatto di piccole realtà”.

Con Francesco Albi della Casearia Albi (vai al sito) abbiamo visto un “caso studio”. Insieme a Luca Alberigo hanno spiegato tutto il percorso svolto per arrivare ad individuare il nuovo logo e creare un sito ad hoc che valorizzasse il prodotto e facesse conoscere il territorio dove viene prodotto.

A chiudere la mattinata di formazione, il padrone di casa Daniele Salvagno: CEO di Redoro Frantoi Veneti e presidente di Coldiretti Veneto. “Per alcuni è una moda produrre 100% italiano, per noi è un valore a cui crediamo”. Dal 1895 nel cuore della Valpolicella la sua azienda ha prodotto Olio Extra Vergine di olive coltivando gli olivi nei terreni che la circondano. Redoro è sinonimo di tradizione, innovazione e originalità.

Daniele Salvagno nel suo frantoio spiega che ogni cisterna è tracciata in tempo reale e vi è un controllo sulle bottiglie prima di essere riempite a maggior tutela per il consumatore.

Con Alessandro Torluccio vicepresidente di Confesercenti siamo stati catapultati nel clima natalizio con i Mercatini di Natale di Verona. Un esempio di organizzazione e innovazione che ha portato nella nostra città centinaia di visitatori. E quest’anno punta ad accoglierne altrettanti.

E’ stata l’occasione per presentare la pagina facebook di Foodblog.it lanciata ufficialmente in questa sede che raccoglie immagini e contenuti del mondo del cibo e interagisce con i lettori in modo dinamico e divertente.

A chiudere una giornata ricca di contenuti, i consigli utili di Salvatore Russo e Giulia Bezzi per essere sempre sul pezzo e non aspettare che il mondo del web ci venga a cercare.

Carica di appunti e tanta motivazione sono qui a scrivervi invogliandovi a leggermi sempre più spesso e sempre di più.

Alberto Limatore a Food&Love, evento enogastronomico e digital marketing a Grezzana

Alberto Limatore campione veronese di Bike Trial, vincitore di una coppa del mondo ed esperto in evoluzione con la bicicletta, ha eseguito all’interno dell’azienda Redoro Frantoi Veneti a suon di balzi una prova per entrare nel Guinness World Records. La prova consisteva nel saltare con la ruota davanti sollevata da una parte all’altra di una sbarra alta 5 cm il maggior numero di volte in 30 secondi.



Ti è piaciuto questo articolo?

Lasciami la tua email, ti comunicherò interessanti opportunità e promozioni da cogliere al volo dal mondo food, le ultime novità in campo culinario e i migliori locali per andare a cena a Verona e provincia!


Accetto il trattamento dei dati e della Privacy. Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi per il solo invio della nostra newsletter. Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.