Il Club delle ricette segrete, come fare i muffin matemateci

I muffin matemateci del club delle ricette segrete

Muffin matematici, Il Club delle ricette segrete

Romanzi: letti e assaporati

La forza, la magia del cibo e dell’amore raccontati attraverso gli occhi di due amiche nel romanzo Il club delle ricette segrete di Andrea Israel e Nancy Garfinkel e nei loro tanti consigli culinari. Quale occasione migliore di questa che dobbiamo restare in casa per leggere un bel libro e assaggiare buone ricette?
Leggere è un’altra delle mie più grandi passioni. Si può dire che divori i libri. Sul mio comodino infatti, non può mai mancare un bel romanzo e se dovessi andare su un’isola deserta probabilmente la prima cosa che porterei sarebbe un romanzo.

Il club delle ricette segrete: la trama

Il libro è un racconto epistolare che ci consegna le chiavi di lettura di un’amicizia tra due bambine molto diverse tra loro ma unite da un segreto che conosceranno solo molto tempo dopo. La storia di un legame forte, di tradimenti, menzogne ma anche di redenzione e perdono. Di voglia di rinascere e lasciarsi tutto alle spalle. Di un segreto nascosto per anni che le coinvolge in prima persona e che nel tempo verrà a galla.

Sarà allora che Val e Lilly, le due protagoniste del romanzo dovranno decidere se rinchiudersi ognuna nel proprio silenzio e solitudine oppure trovare la ricetta segreta per scoprire la verità. E recuperare la loro importante amicizia, magari dandole una connotazione diversa e più profonda.

I muffin matemateci del club delle ricette segrete

Perchè leggere Il club delle ricette segrete

Facile: perchè ti coinvolge fino a farti sentire dentro alla storia. Partecipi alla vicende che i personaggi vivono e ti sembra di gioire, soffrire, amare come loro. E’ talmente forte il senso di appartenenza, che chiuso il libro mi chiedo se ho realmente vissuto tutto questo o è stato solo un momento di lettura.

“Leggere è il più bel modo di viaggiare: economico e lo puoi fare in qualunque momento tu ne abbia voglia, da sola o in compagnia”.

Quando incontro romanzi che parlano di cibo come “Il club delle ricette segrete” è un viaggio doppio: con la fantasia e l’acquolina in bocca. Normalmente non amo lo stile epistolare ma in questo caso è utile allo svolgimento della trama perchè rende più credibile l’amicizia delle due bambine. Man mano che la vicenda avanza il club costituito dalle due amiche prende forma e aumentano le ricette che loro stesse preparano per festeggiare qualcosa o semplicemente per la merenda.

Come non prendere spunto e replicare alcuni di questi piatti? Spesso sono ricette tipicamente americane, con prodotti made in USA difficili da trovare sugli scaffali in Italia ma altre sono facilmente riproducibili.
Adoro leggere, amo cucinare: posso esimermi dal mettermi ai fornelli? Se siete qui a leggere vuol dire che anche voi condividete gli stessi gusti.

I muffin matemateci del club delle ricette segrete

Muffin matemateci: la ricetta che più mi ha colpito del libro

La ricetta che più mi ha colpito del libro “Il club delle ricette segrete” è quella dei muffin matematici. Sono buoni, facili da preparare e divertenti. Per conoscere le dosi degli ingredienti bisogna prima risolvere delle piccole operazioni.



I muffin matemateci nascono da un’esigenza che possono avere molti genitori: far imparare la matematica ai propri figli. Una delle due amiche, infatti, non va tanto bene a scuola: non riesce, ad esempio, a memorizzare le formule e i numeri. Però gli viene in aiuto il padre della sua amica che escogita una serie di indovinelli per farle fare esercizio ed imparare ad amare anche la matematica. Non è un’idea geniale che potete replicare anche voi?

Allora sotto con carta e penna, guai a barare! Gli ingredienti dei muffin matemateci de Il club delle ricette segrete di Val e Lilly ve li lascio con formule algebriche come nel libro da risolvere se vorrete capire quanto vi serve.

 

Ingredienti x 12 muffin:

  • il doppio di 3/4 di 200 grammi di zuchero
  • 1/2 di 120 grammi di burro
  • 1/6 di 12 uova
  • 1/2 di 900 grammi di farina
  • Lievito: se 1 cucchiaio corrisponde a 3 cucchiaini e ti servono 2 cucchiai meno 4 cucchiaini, quanto te ne serve?
  • 1 cucchiaio di sale meno 3/4
  • il quadruplo di 1/4 di cucchiaino di scorza di limone
  • 1/4 di 48 centilitri di latte
  • 1/4 di 1 chilo di lamponi disidratati (se gradite)

 

In una terrina lavorate lo zucchero con il burro fino ad avere una crema morbida.
Aggiungete le uova, una alla volta, sbattendo bene.
A parte mescolate gli ingredienti secchi, avendo cura di setacciare farina e lievito, ed aggiungere la scorza di limone.
Infine unite tutto e aggiungete mescolando il latte.
A questo punto incorporate i lamponi se li avete ma prima lavateli sotto l’acqua.
Versate il composto nei pirottini fino a 3/4 ed infornate a 160° per 25/30 minuti.

Avete giocato con le dosi degli ingredienti?
Nel caso qualcuno avesse dei dubbi riporto le grammature in versione ufficiale. ah ah

300g zucchero, 60g burro, 2 uova, 450g farina, 2 cucchiaini di lievito, 1/4 cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di scorza di limone, 12 centilitri di latte, (250g lamponi)

Ed ora divertitevi con i magnifici muffin matematici de Il Club delle ricette segrete e magari, tra un assaggio e l’altro, leggete anche il libro.

I muffin matemateci del club delle ricette segrete

Un altro libro che mi è piaciuto molto e che vi consiglio di leggere è Il primo caffè del mattino di Diego Galdino. Ho avuto il piacere di intervistarlo e farmi raccontare il suo mondo dietro il bancone del bar in cui lavora e da cui trae ispirazione per i suoi romanzi.

Summary
recipe image
Recipe Name
Muffin matematici, Il Club delle ricette segrete
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time