La pizza gourmet di chef Simone Padoan de I Tigli

la pizza gourmet di chef Simone Padoan

La pizza gourmet de I Tigli

La degustazione di una pizza gourmet

Il pensiero di Simone Padoan, chef a capo della sua pizzeria I Tigli non è tanto una pizza gourmet ma una pizza da degustazione.
O per meglio dire, da “condivisione” come piace definirla lui stesso. In questo senso viene proposta: tagliata già a spicchi per facilitarne l’assaggio.
Nel suo locale di San Bonifacio nella provincia est di Verona, zona dove non ci si aspetta di trovare grandi sorprese gastronomiche rilevanti, in realtà, abbiamo l’innovazione di Simone Padoan.
Negli anni ha saputo rinnovarsi molto e studiando ha messo a punto le sue tecniche di panificazione migliori non solo nelle pizze ma anche nei dolci.
Qui alla pizzeria I Tigli, uno dei locali veronesi più meritevoli, si respira aria di ricerca e studio. L’assoluta centralità del lievito naturale e la ricerca delle materie prime rendono la sua pizza particolare ed unica.
Un assaggio che va meditato e assimilato boccone dopo boccone.

Chef Simone Padoan

Allo studio dell’impasto migliore sempre più attento alla lievitazione naturale si associa la scelta delle materie prime.
Lo chef Simone Padoan cerca con le sue creazioni culinarie di valorizzare il territorio, in una sorta di viaggio indietro nel tempo, per promuovere cibi dimenticati o meno gettonati per una pizza.
Possiamo così assaggiare piatti di alta cucina che con la pizza tradizionale come siamo abituati noi ad intendere non ha niente a che vedere.
Ogni piatto va capito e interpretato secondo l’essenza che il cuoco-pizzaiolo ha voluto donargli.

la pizza gourmet di chef Simone Padoan

Immaginate ora un’opera d’arte.
A prima vista vi incanta, vi avvicinate per osservarla meglio. Infine la toccate, se potete e ne fate tesoro della sua bellezza.
Fortunatamente in questo caso non solo la possiamo toccare ma anche portare alla bocca. Ed è sublime l’emozione che ci dona.
Certamente un modo diverso di intendere la pizza. Tanto che io la definirei piuttosto con il termine “piatto” gourmet. Al di là del nome ci troviamo sicuramente davanti ad una delle più alte definizioni dell’espressione artistica e gastronomica della città di Verona.

Lo sapete che lo chef veronese Alberto Mori viene dalla scuola di Simone Padoan?
I due chef, infatti, hanno lavorato fianco a fianco prima che prendesse vita Al Callianino.  Gustiamo insieme la sua storia

Interno del ristorante Al Callianino di semplicità in virtù