Polpette di fagioli una buona ricetta vegetariana

polpette di fagioli rossi e radicchio

Polpette di fagioli una buona ricetta vegetariana

Antipasto sfizioso che piace a tutti

Sarò anche ripetitiva ma le ricette a base di legumi come queste polpette di fagioli mi piacciono un sacco. Sono facili da fare, sfiziose, le prepari in pochi minuti e accontenti sempre tutti.  Se sono abbinate ad altre verdure come in questo caso, ai fagioli ho unito del radicchio, sono davvero speciali.

Che siano per pranzo, per un aperitivo con amici o come spuntino al lavoro, le polpette portano sempre felicità e in questo caso anche i vegetariani potranno ritenersi contenti. Ideali per la dieta perchè non contengono grassi e non c’è carne per chi non desidera mangiarla.

Accompagnate le polpette di fagioli ad un’insalata fresca oppure se gradite ad una salsa vegana o yogurt greco che si abbina benissimo.

fagioli rossi

Per preparare queste polpette di fagioli ho usato quelli rossi. Sono poco conosciuti in Italia perchè preferiamo altre qualità come i borlotti o i cannellini, ad esempio, ma a me piacciono molto.
Sono preziosi alleati del nostro organismo perchè contengono molti minerali e vitamine. Sono anche ricchi di ferro perciò aiutano molto coloro i quali soffrono di anemia o si trovano carenti.
E’ preferibile usare verdura fresca ma se vi doveste trovare sprovvisti potete utilizzare i fagioli rossi confezionati, meglio se nel barattolo di vetro.

Ai fagioli rossi ho abbinato un ortaggio di stagione che in Veneto conosciamo bene: il radicchio. Molte sono le qualità che si differenziano per forma, dimensione delle foglie e anche sapore.

Quante varietà conoscete? Io uso spesso il radicchio rosso di Verona IGP (un pò di sano km0) ma esistono anche il radicchio trevigiano, quello di Chioggia, e il variegato di Castlefranco che trovo di una bellezza disarmante e consumo crudo in insalata perchè più delicato degli altri.

polpette di fagioli rossi e radicchio di Silla e Pepe
la mia ricetta

Ingredienti x 12/14 polpette:

250g fagioli rossi
1 radicchio rosso medio
1 uovo
farina di mais (in alternativa pan grattato)
60g pan grattato
sale q.b.
prezzemolo

 

Sgranate i fagioli e fateli cuocere in abbondante acqua per circa un’ora.
Se utilizzate quelli già pronti per fare più presto, scolateli prima di utilizzarli.
Pulite il radicchio, tagliatelo a strisce e fatelo cuocere in padella antiaderente con un mestolo d’acqua perchè non si attacchi per 20 minuti circa.
Frullate insieme i fagioli rossi, l’uovo, il pan grattato con il radicchio. Aggiustate di sale quanto basta e aggiungete un pò di prezzemolo.
Azionate e frullate tutto.

L’ideale è ottenere una consistenza cremosa ma che allo stesso tempo permetta di fare le polpette. State attenti, quindi, quando aggiungete il pan grattato: se serve mettete anche meno.

Lasciate riposare in frigo per 10 minuti il composto.
Formate delle palline della misura che preferite: io le ho fatte di circa 4 cm schiacciandole come delle piccole medaglie.
In un piatto versate la farina di mais oppure del pan grattato per passare ogni polpetta. Un segreto per fare risultare più croccanti fuori ma morbide dentro.
(Ho usato la farina di mais per renderle più croccanti e dorate).
Cuocetele in padella con dell’olio d’oliva oppure se preferite potete farle al forno ma in questo caso risulteranno un pò più secche.
(Un consiglio: se le fate al forno evitate temperature troppo elevate e copritele con carta da forno durante la cottura).

Vi ho stuzzicato con il radicchio? Però vi è rimasta l’acquolina in bocca? Bene, sappiate che non è l’unica ricetta che potete fare con questa verdura ma la potete usare per preparare anche ottimi dolci.
Non ci credete? Assaggiate la torta soffice al radicchio che ho creato per voi. Scopri la ricetta

torta soffice al radicchio rosso