Rinfreschiamoci con lo sciroppo di sambuco

Sangria con sciroppo di sambuco

Rinfreschiamoci con lo sciroppo di sambuco

Una sangria un pò originale

Mani stanche e dita gialle per il polline è il risultato per aver raccolto i fiori di sambuco.
In questo periodo dell’anno al massimo della loro fioritura, un tripudio di piccoli fiorellini di colore bianco. Rigorosamente raccolti a mano con delicata pazienza.

Fiori che verranno usati per preparare infusi, decotti, tisane e uno sciroppo che io adoro specialmente in estate perchè posso preparare cocktail deliziosi e rinfrescanti.

 

Forse non sapete che la pianta di sambuco è venerata fin dall’antichità e trattata con rispetto perchè cura e allevia numerosi disturbi dell‘organismo e notevoli sono i suoi benefici.
Infezioni delle vie respiratorie, tosse e faringiti che possono essere alleviate con lo sciroppo di fiori di sambuco.
Con i fiori si può preparare, altresì, un infuso depurativo e con i germogli, invece, un decotto che calma le nevralgie.

 

Fiori della pianta di Sambuco
l'habitat del sambuco

La pianta di sambuco cresce in Italia e in gran parte dell’Europa preferendo le zone di montagna, ambienti umidi e boschi radi.
Per noi veronesi la provenienza è dalla Lessinia, zona di montagna alle spalle della città.

curiosità sul sambuco

Forse non tutti sanno che con il distillato di fiori di sambuco, anice, finocchio, menta e qualche altro ingrediente si prepara il famoso liquore commercializzato con il nome “Sambuca”.

Sangria con sciroppo di sambuco

Tra le tante proprietà del sambuco c’è quella di essere molto rinfrescante per questo nelle giornate estive risulta superlativo.
La mia ricetta è una rivisitazione della tipica bevanda spagnola con vino e frutta  ma in una versione light: la sangria di Silla e Pepe. Ispirata da questo sciroppo preparato con zucchero mascobado: uno zucchero di canna non raffinato di colore ambrato che gli dona alla bevanda un gusto armonioso e un sentore di liquirizia.
L’aggiunta di frutta la impreziosisce senza alterare la delicatezza e l’equilibrio dei sapori.
Sei curioso di provarla? Allora mettiti all’opera!

Ingredienti:

sciroppo di sambuco
acqua
frutta a piacere
1/2 limone
qualche cubetto di ghiaccio

Facilissimo preparare questo drink estivo.
Procuratevi la frutta che preferite. Io ho usato mela, limone, zenzero e qualche ciliegia.
Preparate una caraffa dove andate a mescolare sciroppo e acqua tenendo conto delle proporzioni: 1 parte di sciroppo e 8 di acqua.
Aggiungete il succo di 1/2 limone e mescolate.
Infine unite la frutta tagliata a pezzi.
Servite con qualche cubetto di ghiaccio.

Visto che non è difficile? Si prepara in un attimo, si gusta in un soffio!

Potete trovare questo sciroppo e altri buonissimi prodotti nell’azienda agricola Domenico Fasoli di Sant’Anna d’Alfaedo – Vr. 



Ti è piaciuto questo articolo?

Lasciami la tua email, ti comunicherò interessanti opportunità e promozioni da cogliere al volo dal mondo food, le ultime novità in campo culinario e i migliori locali per andare a cena a Verona e provincia!


Accetto il trattamento dei dati e della Privacy. Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi per il solo invio della nostra newsletter. Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.