Sformatino primavera

Sformatino primavera

La delicatezza dell'asparago verde

Finalmente la primavera bussa alle porte per consegnarci una delle verdure che più mi piace ed è subito sformatino con gli asparagi.
Disintossicanti, diuretici, ricchi di vitamine e sali minerali gli asparagi sono un ortaggio dalle mille proprietà. Grazie alle loro caratteristiche antiossidanti ci aiutano a vivere meglio.

Verdi, bianchi o violacei, gli asparagi si presentano con sfumature e colori differenti ma rimangono inalterate le loro proprietà. A variare il loro gusto a seconda delle caratteristiche.

Fortunatamente nelle campagne di Verona ci sono molte coltivazioni di asparagi da bianchi a verdi per la gioia di chi li ama come me.
Il matrimonio perfetto tra asparago e uova la fa da padrone sulle tavole di maggio ma io voglio darvi uno spunto per un’interpretazione diversa.
Siete curiosi?

asparagi verdi

Il modo migliore per consumarli sarebbe a crudo.
Come spesso accade per altri ortaggi, se preparati crudi mantengono intatte le loro proprietà.
Li puoi affettare a stricioline sottili e condire come pinzimonio oppure leggermente scottati quel tanto da preservare la loro croccantezza.

Per questo sformatino ho voluto giocare su diverse consistenze: la parte morbida alla base con l’asparago crudo e cotto a chiudere il delicato tortino.

Sformatino di primavera di asparagi e patate con salsa di curcuma

Ingredienti:

200g circa di asparagi verdi
2 patate
1 uovo

Per la crema di curcuma:

1 uovo
150ml olio di vinacciolo
sale
succo di limone
curcuma

 

Lavate gli asparagi e fateli cuocere in acqua bollente o al vapore come ho fatto io per alcuni minuti.
Tieni da parte qualcuno per la decorazione.
Sbucciate le patate e sbollentatele.
Una volta cotti, asparagi e patate andranno frullati insieme aggiungendo un uovo.
Aggiustate di sale e pepe.
Riempiamo con il nostro composto gli stampini di silicone oppure di stagnola per la cottura.
Infornate a 160° per 20 minuti circa.

Con gli asparagi rimasti: cuocetene uno e l’altro rimasto crudo affettatelo a striscioline.

A parte prepariamo la crema di curcuma: facilissima da fare.
Versate l’olio di vinacciolo (potete anche usare olio di semi) e un uovo nello stesso contenitore e con un mixer frullate fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Infine qualche goccia di succo di limone, un pizzico di sale e curcuma in polvere a piacere.
Prestate sempre attenzione quando utilizzate questa spezia perchè tende a colorare tutto di giallo.

Non ci resta quindi, che impiattare finendo il piatto con l’asparago crudo e cotto sopra al sformatino.

Vi ho stuzzicato a sufficienza?
Allora correte al mercato che gli asparagi vi attendono sui banchi.

Se avete delle altre ricette: raccontatemi come li preparate!

Sformatino primavera con asparagi e patate e crema di curcuma