Come servire la pizza in tavola

pizza Calidarium

Come servire la pizza in tavola

La mise en place perfetta per la pizza

Anche la pizza vuole la sua mise en place.
Perchè pur essendo un piatto “da compagnia” avere una tavola in ordine con tutte le sue cose è sempre cosa gradita. Per me è molto più piacevole cenare in un contesto ordinato ed pulito anche se si tratta di un pasto semplice e veloce.
Piccoli dettagli, giusto due/tre cose, ma ci devono essere e devono stare al posto giusto. Magari un colore particolare del tovagliolo o una piegatura fanno la differenza e rendono più accattivante la tavola.
Altre volte si tratta di aggiungere dei fiori o di servire la pizza su un tagliere: particolari che fanno la differenza e aiutano a condividere il cibo con gli amici.

Molto spesso, infatti, pensiamo che cibi meno “importanti” non meritino la stessa attenzione che metteremo nell’allestire una cena o un rinfresco.
Anche se, ormai, ci sono pizze gourmet che non hanno niente da invidiare a piatti di alta cucina e che quindi danno più valore anche ad una tavolata in pizzeria.

pizza Calidarium

Con l’amica Gabriella Ambrosini esperta di sala e ricevimento nonchè di turismo e cultura enogastronomica dell’est veronese, abbiamo cercato di consigliare degli accorgimenti per servire al meglio la pizza in tavola.
Infatti, come dice l’esperta: «anche la pizza vuole la sua mise en place, magari semplice, ma con stile».

Abbiamo pensato di girare un video e telecamera alla mano ripreso i consigli dell’esperta. Spero ti piaccia: fammi sapere il tuo parere e se vorresti che trattassimo altri argomenti. Per me è molto importante la tua opinione!



Vale la pena ricordare l’ottima pizza che si può mangiare alla Pizzeria Calidarium di Caldiero (Vr) che ci ha ospitato per l’occasione proponendo una delle sue specialità: la pizza Calidarium appunto, con pomodori secchi, zucchine grigliate e ricotta magra.

BUONA VISIONE.